The Son

[…] Un dramma nudo e puro, questa volta, non più un thriller che usa i salti temporali e la confusione percettiva per ricreare il caos dell’azheimer. Zeller si concentra sia sul figlio del titolo quanto e soprattutto sul padre e sul compito impossibile che...

Recensione “Armageddon Time” (2022)

[…] Invece è evidente che il regista newyorkese abbia un debito con I 400 Colpi, visto che la storia che racconta ha moltissime cose in comune con il film d’esordio di Truffaut. Gray prende in prestito da una canzone dei Clash il titolo del film, rimandando...

Il padre

[…] Quello che so per certo, è che The Father è un film diretto con mano magistrale, amaro quanto basta per immaginarsi cosa significa avere la demenza senile, con un cast immenso. Oscar vinti per miglior attore protagonista (Anthony Hopkins, ovviamente nei...