Omen – L’origine del presagio (2024)

[…] In generale, ciò che si percepisce di Margaret è uno stato di confusione, solitudine e spaesamento, dettato dapprima dal doversi adattare ad un Paese sconosciuto (il pout-pourri linguistico del film sarebbe molto interessante ma, ahimé, l’adattamento...

The First Omen

[…] Abbiamo già detto che Stevenson e il suo collaboratore fisso alla sceneggiatura Tim Smith (oltre alla nostra vecchia conoscenza Keith Thomas) è costretta a muoversi in un territorio già prestabilito, con tutto l’armamentario di numeri della bestia,...

Omen- L’origine del presagio: tra femminismo e body horror

[…] Nell Tiger Free offre una performance molto solida e potente. Il viaggio del suo personaggio, dalla fede incrollabile al dubbio straziante, è messo in scena con vulnerabilità e risolutezza fermissime. L’opulenta abbazia si trasforma in una rappresentazione...