Estremo, contraddittorio, plurale ed esteso: il metal

[…] Adattabile molto a fatica sotto il cappello di un’unica definizione, fin dai suoi primi passi il metal ha vissuto piuttosto di ampie possibilità di manifestazione, e da quel disco germinale del 1970, che mescolava chitarre dilatate e grida di disperazione...

Alla ricerca dell’oblio sonoro di Harry Sword

[…] Duke Ellington diceva che ci sono soltanto due tipi di musica: quella buona e tutto il resto. Il drone sfugge al manicheismo di Sir Duke e va a occupare una regione estrema del suono che sta al limite del non musicale, all’incrocio tra la psicoacustica e la...

GAMMELSÆTER & MARHAUG, Higgs Boson

[…] Tocca alla sostanza, adesso. Gammelsæter prova tanti registri vocali, ma questa volta il growl è fuori contesto. Il rantolo à la Linda Blair un po’ meno. Quando invece ricorre a uno spoken word suadente e spettrale, o a vocalizzi, magari effettati, funziona...