Roundup (2017)

[…] Dong-seok è quel tipico attore coreano che adoro così tanto da poter guardare qualsiasi suo film anche se dovesse fare solo una comparsa. Sembra una specie, è in questo film manco a farlo apposta lo è, una copia del nostro Bud Spencer in cui peraltro qui...

Polvere, sudore e cazzotti in testa: torna Lo chiamavano Trinità

Il nichilismo di base è lo stesso, un misto di curiosità e indifferenza che maschera un equilibrio etico di fondo, in cui si tempera il vero approccio alla realtà… Trinità entra nella scena del western italiano degli incipienti anni ’70 alla stessa maniera in cui sei...

Lo chiamavano Trinità… (1970)

[…] Già Duccio Tessari con Una pistola per Ringo (1965), sfruttando la “faccia d’angelo” e il sorriso gagliardo di Giuliano Gemma, aveva intuito come si potesse superare il senso del tragico sfruttando la spensieratezza del riso, ma Barboni si distinse per una...