Lamante, “In Memoria Di”: crescere tra sangue e cicatrici

[…] Hai definito “perdita” la parola chiave del disco. Siamo in un mondo sospeso tra l’esserci sempre ed un legame sottile con tutto ciò che è troppo vicino o lontano da noi. Tu parli di famiglia, di generazioni, di territorio. Come artista e come donna, cosa...

Il calcio come ultimo rito

[…] Il calcio, come già intuito più di cinquant’anni fa da quel visionario che era Pier Paolo Pasolini, è una delle poche dimensioni che resistono a tale tendenza. Infatti, pur macchiandosi progressivamente di tutte le contaminazioni economico-centriche del...

AI e cultura orientale, le relazioni più… intelligenti

[…] Se ammettiamo che l’intelligenza artificiale è un condensato dei nostri saperi reticolari allora è giusto dire, per estensione logica, che noi tutti utilizzatori di tecnologie digitali facciamo parte di quelle intelligenze artificiali a cui si rivolge il...

Vogliamo vivere, non lavorare!

[…] Di fatto, l’immaginario delle grandi dimissioni torna spesso allo stesso tema: il tempo per vivere. Spostandoci dall’altro lato del mondo rispetto agli Stati Uniti, è interessante guardare cosa accade in Cina, dove la critica al lavoro si è espressa con un...

La Democrazia è morta, fate largo alla Infocrazia

[…] Ma internet ci domina e ci piace perché “s’insinua nella quotidianità sotto forma di convenienza”.  Gli influencer che popolano i social media sono i guardiani della presa delle tecnologie digitali sul pubblico e, soprattutto, dell’occultamento di possibili...