Batistuta, l’ultimo centravanti

[…] Accade tutto in meno di tre secondi. Metti giù la sfera con il petto, la lasci rimbalzare contro il terreno, te la porti avanti in orizzontale con un colpo di coscia, tiri in porta. È allora che il pallone prende una parabola insensata. Si alza e si abbassa...

Apologia della Kings League

[…] La Kings League non è altro che l’apoteosi del calcetto del lunedì sera. Questa buffonata è stata capace di rimettere il gioco – nel senso della giocosità, del divertimento nel giocare – al centro dello spettacolo. Nessuna questione di soldi – i giocatori...

La prima all’Olimpico della Roma femminile

[…] Per il match di andata contro le blaugrana la società ha finalmente “concesso” l’Olimpico, lanciando lo slogan “Una sola voce”, perché «una è la Roma: non c’è una Roma Maschile, non c’è una Roma Femminile e non c’è una Roma Primavera. C’è la Roma.», come si...

CZIBOR Zoltan: l’ala della libertà

[…] Zoltan Czibor giocò con l’Ungheria fino al 1956, onorando la maglia del suo paese in 43 circostanze (con 17 reti) e cioè fino a quando i carrarmati sovietici non invasero il suo Paese. All’epoca l’Honved era all’estero per preparare la sfida di Coppa dei...

A che punto siamo con il calcio femminile?

[…] Nonostante le presenze allo stadio rimangano ancora mediamente molto contenute, sia rispetto al calcio maschile sia in assoluto, il pubblico medio della WCL è passata – dopo un decennio di stagnazione – dai poco più da una media di 2000 persone a partita...