Carter

[…] Prendendo i connotati di un thriller politico e su possibili attentati e attentatori in tensioni coreane e cinesi, l’opera di Byung-Gil (AKNYEO) conferma un talento impressionante nei piani sequenza e nei combattimenti e sparatorie, ma dall’altro...

L’uomo che odiava i montatori: la recensione di Carter

[…] Certo che il divertimento a un certo punto può diventare troppo. Lo so che non vi siete mai drogati perché siete bravə ragazzə, ma cercate di non essere dei Gasparri. Se vi fumate un torcione fatto bene in compagnia vi divertite, giusto? Giusto. Se dopo la...