Recensione / Blackberry Smoke – Be right here

[…] Stavolta però c’è qualcosa in più, e lo scrivo con particolare trasporto perchè, seppur formalmente ineccepibili, gli ultimi lavori degli Smoke mi avevano lasciato il sapore di un gruppo col pilota automatico ma con un’evidente difficoltà a...

RECENSIONE: BLACKBERRY SMOKE (Be Right Here)

[…] I Blackberry Smoke non sono dei fuoriclasse votati al verbo “sex, drug and rock’n’roll” ma onesti lavoratori del suono, tradizionalisti, che però a volte sanno superare i maestri: ai miei occhi e alle mie orecchie, ad esempio, il loro concerto...