La ricreazione è finita di Dario Ferrari

[…] Marcello si può considerare un inetto, un trentenne senza alcuna abilità né capacità, le cui azioni sono svolte esclusivamente per forza oppositiva alla volontà paterna, la cui autorità non è riconosciuta poiché l’ ‘anima del giovane è ancora afflitta...

La ricreazione è finita

[…] Con uno stile molto piacevole, arricchito da vari registri linguistici e da un ritmo vivace e coinvolgente, Dario Ferrari ci racconta la storia di due generazioni diverse: quella dei cosiddetti Millenial che, senza alcuna volontà di cambiare il mondo, si...

Bonnie Garmus, Lezioni di chimica (Rizzoli)

[…] La rivolta contro l’ineguaglianza di genere dovuta alla forte misoginia negli ambienti lavorativi è il grande tema del romanzo, oltre  alla discriminazione razziale e la conseguente lotta per i diritti dei neri di cui si fa portatrice l’altro grande...

“La ricreazione è finita” di Dario Ferrari

[…] Persone, queste, che, pure nella loro diversità di approcci, sono concordi sul fatto che: Per mantenere acceso il fuoco rivoluzionario non ci si poteva rintanare in una comoda nicchia ai margini del sistema, ma bisognava stare al cuore, nelle dentellature...

Narrare l’accademia

[…] Dalla pubblicazione di Scuola di nudo di Walter Siti, Pisa e le sue strutture universitarie hanno conquistato un vero e proprio primato come set privilegiato del sottogenere: penso soprattutto a L’amica geniale e a Etica dell’acquario di Ilaria Gaspari, ma...