Chiacchierando con Elvira Mujčić

[…] Ma la letteratura, Elvira, non ha la politica incisa nel suo codice genetico? E in che senso (se c’è) La buona condotta è per te un libro politico? E la tua scrittura in generale? RISPOSTA: Credo che, a una prima lettura, si possa dire che l’aspetto politico...

Elvira Mujčić, La buona condotta

[…] Il Miroslav che accoglie i lettori e gli elettori nelle prime pagine del romanzo è un uomo incerto, pieno di dubbi; è appoggiato, ma come da lontano, dalla moglie Nada (“speranza”), dall’amico Zdravko (“colui che è in salute”) e dalla matta Ludmila (“cara...