Asteroid City

[…] Asteroid city mi è piaciuto molto rivedendolo per la seconda volta. Parla di geni incompresi, di una grande solitudine che vorrebbe affacciarsi al balcone e scoprire qualcuno di diverso. E‘ un film minimale e molto interiore con la capacità con cui sonda...

Asteroid City

[…] Ispirata al Covid, in parte, e a una quarantena forzata, ma in fondo di questa strana umanità che finisce rinchiusa in un motel lungo il deserto per un incontro ravvicinato del terzo tipo cosa ci importa? Dei piccoli amori che nascono, di un lutto da...

PER CORMAC MCCARTHY: UNA NOTA

[…] “Vibra, nella trama invisibile della sua lingua, come una matematica segreta, un codice speciale, una geometria per niente ordinaria che ci fa vedere e sentire ciò che altrimenti ci sarebbe precluso. Quando leggi James Joyce, quando leggi Virginia Woolf,...