IN MEMORIA DI FRANCESCO NUTI

[…] Francesco Nuti era quasi coetaneo di Roberto Benigni e, ironia della sorte, erano praticamente vicini di casa: Nuti è cresciuto a Narnali, Benigni a Vergaio. Due frazioni di Prato distanti in linea d’aria non più di un paio di chilometri. E Nuti e...

«…e la notte si fa fina»: breve requiem per Francesco Nuti

[…] Insieme a Berlusconi è morto anche Francesco Nuti… un tale che ha lasciato, al contrario, davvero qualcosa al cinema italiano… – devo confessare che io non l’ho amato da subito… per esempio, non ho mai visto Son contento (’83)… e forse non ho mai davvero...