Napoli Ferrovia

[…] Il romanzo di Ermanno Rea è una dichiarazione di odio e amore. L’odio per ciò che Napoli è diventata, o forse è sempre stata, ma anche l’odio per se stesso incapace di ritornare ai luoghi della propria infanzia, della vita dei genitori ormai scomparsi, e...