ANDREA SABATINO “Melodico”

[…] Chi ha una preparazione musicale legata alla musica afroamericana ha a mio modesto avviso una carta in più da giocare ovvero quella di penetrare a fondo nella struttura dei brani, interiorizzarli e quindi proporne una rilettura magari lontana dalla melodia...