Breaking Bad, o della malattia rivelata

[…] Si noti l’utilizzo del termine “cucinare”, questo verbo così accogliente, oggi sempre più diffuso, riconosciuto e addirittura prestigioso, che nel caso specifico subisce una sorta di “falso rovesciamento di senso”: Walter White e Jesse Pinkman sono a tutti...

Zagato Necropulp ’78

[…] Era la notte di Ferragosto del 1978. Al volante della sua Fulvia Sport, Rico ingranò la quinta. Nocche, calor bianco. L’ago del tachimetro carezzava i cento all’ora, centodieci, centoventi, sfidando vampiri di Seconal a corrergli dietro, verso il fondo scala...

Blonde

[…] Merini voleva sentirsi sporca e sporcata. Marilyn voleva sentirsi pulita da quella che ingenuamente e perversamente le avevano fatto credere fosse una tara genetica: la follia della madre, la diagnosi di schizofrenia. L’abbandono e l’infanzia violata...

Feccia Bianca

[…] «Lascia almeno che ti abbracci», le dice, e Giulia rabbrividisce al pensiero di avvicinarsi alla camicia che sa di fumo rancido, ma si sente subito in colpa. «D’accordo» gli dice, «Ma non provare a fare altro», e si sente una merda per averlo detto,...