Spring Attitude 2023: l’importanza di essere Moderat

[…] D’altro canto la possibilità di avere Peggy Gou ad un prezzo umano è qualcosa di duro a cui rinunciare: la sua presenza a queste condizioni ti mette a posto tutti i conti, ti dà abbastanza cibo finanziario per guardare con più serenità sia al presente che al...

CORE: un boutique festival senza anima

[…] E infine un piccolo excursus sul rap made in Belgium: per alcuni fan, la presenza di Caballero & Jeanjass nel cartellone sarebbe stata sufficiente per andare al CORE. I due leggendari rapper belgi hanno contribuito al movimento rap che è emerso...

Moderat – 9 novembre, Alcatraz (Mi)

[…] Il ledwall alle spalle degli artisti attraverso paesaggi sonori elettronici immerge in un mondo sovrappopolato di input, immagini che alimentano l’immaginazione dei presenti, Il tutto avvolto da luci che squarciano il palco o si spengono per creare...

Down The Rabbit Hole: un trip psichedelico lungo tre giorni

[…] DTRH è la versione più “alternative”, più intima e meno mainstream, più piccola in dimensioni e con una audience meno internazionale. Olandesi di tutte le età si organizzano in gruppi da dieci tra amici e parenti per andare in campeggio tre giorni sui larghi...

MORE D4TA, politica e techno

[…] C’è Thom Yorke e non potrebbe essere diversamente: la sua carriera solista si sviluppa su binari che viaggiano verso una nuova interpretazione dell’elettropop, ed è dunque complicato fare un discorso sui Moderat senza citarlo (“Shipwreck” dei Modeselektor,...