1793 – Niklas Natt Och Dag

[…] Attraverso la narrazione di questo corpo senza vita, emerge una verità più grande: il male può manifestarsi in molteplici forme, trasformando e modellando non solo strutture fisiche, ma anche l’anima stessa dei personaggi, intrappolati in questa danza...