Teologia e pallottole: la recensione di God Is A Bullet

[…] Quindi concorderete con me che la frase “il regista di Le pagine della nostra vita ha deciso di fare un revenge movie dove un mite poliziotto di provincia stermina i satanisti che hanno rapito sua figlia” po’ perplime, un po’ fa sorridere, un po’ fa storcere...