Roma – Intervista a Nicola Manuppelli

[…] Come nasce l’idea di questo splendido libro e soprattutto come nasce il protagonista, Tommaso Andreini? In questo libro si sono unite tante cose che volevo fare, prima di tutto desideravo scrivere su Roma, è una città che adoro e nella quale spero di vivere...

Wilhelm Grüning, o del gran gesto

[…] Coi cantanti di ieri il discorso era, mutatis mutandis, sicuramente simile nella sostanza, con la doppia differenza che da un lato la figura del regista demiurgo (o almeno convinto di esserlo) era ancora da inventare e che i cantanti potevano avvantaggiarsi...

Recensione: If We Were Villains – M.L.Rio

[…] La storia invece mi è piaciuta molto. È un thriller non stratosferico, di quelli che non si capisce dove si voglia andare a parare, anzi credo che l’intreccio sia abbastanza telefonato, ma la forza del romanzo e quindi anche della sua trama sta in due...