I pugnalatori

La notte del 1° ottobre 1862, in luoghi differenti del centro storico di Palermo, tredici persone senza alcun legame tra loro vengono accoltellate contemporaneamente. Uno dei pugnalatori viene beccato subito e da lì inizia un’indagine, guidata da un tenace magistrato...

ponte

[…] Nacque tutto allora, prima ancora del fascismo, coi Savoia, i quali come ciliegina sulla torta, quando le istanze delle classi povere, ridotte allo stremo dalla prima guerra mondiale, divennero impossibili da gestire attraverso la “semplice” politica, la...

RECENSIONE: Di macchia e di morte (Filippo Cerri)

[…] C’è un luogo che non è ne mare né terra, dove i pascoli rischiano la vita a ogni nuovo sole e contano i passi che li separano dalla zanna del lupo o della mano del ladro. • L’asino raglia in egual misura a fatica e desolazione e le bestie danno latte per...