I METALLARI, UN ESERCITO IMPOSSIBILE DI BANDE IMMAGINARIE

[…] Il “Siamo solo noi” che connotava la gioventù caricata dal consumismo e poi buttata in pasto allo sconvolgimento della droga, non indicava un gruppo di fuoco, una militanza ideale, o una posizione di contrapposizione, se mai soltanto una disillusione amara e...

Abbassiamo i biglietti dei concerti!

[…] Per me nel metal è un po’ così. Vedere ancora in giro, non dico i Megadeth (morti artisticamente nel 1992) o i Metallica (morti artisticamente nel 1991) o i pachidermici e imbarazzanti Guns N Roses (gli Elvis del metal) ma tutta una schiera di mezze...

Stripped of your life’s worth.

Il successo di Angel Of Death degli Slayer è, forse paradossalmente, il miglior supporto che ci possa essere alla memoria dell’Olocausto: nessuno che la abbia ascoltata può dimenticarsi dell’esistenza della Shoah, e questo a prescindere dal valore musicale,...

METAL E VECCHIAIA: LA FATICA DI ESISTERE SUL PALCO

[…] Non abbiamo nulla contro gli anziani, ma non è cosa semplice suonare metal su un palco se si ha una certa età: il metal richiede energia, forza fisica, in particolare a batteristi e cantanti, che sono una parte assolutamente non secondaria nell’economia del...