MELVINS – TARANTULA HEART

[…] Il disco si apre con la mastodontica “Pain equals funny“, quasi venti minuti di allucinata suite heavy rock/sludge/doom, caratterizzata da diversi stop-and-go, in cui i nostri ribadiscono ancora una volta che, grazie al loro pot-pourri sonico summenzionato –...

Intervista ai R.O.T.S.W. (Rise Of The Stateless Wolf)

[…] Arriviamo a un punto nevralgico dell’intervista. Ma voi che genere suonate? Vi piace la vaghezza e l’ampiezza delle definizioni? Vi si associa un po’ tutto dal crust punk allo sludge, dal noise al death metal.  A: In questo periodo per questioni di praticitá...

Cose ascoltate di recente…

[…] Da Bari con furore. Già il nome potrebbe dare adito a fraintendimenti di sorta (nessuno si azzardi a cambiare una vocale), poi la proposta si muove tra il serio, la musica, con delle soluzioni molto interessanti con un’ amalgama di stili ed influenze molto...

BONG-RA, Meditations

[…] Gli intrecci di strumenti a fiato ed elettronici, supportati da linee di basso potenti e ben definite, dipingono atmosfere austere che potrebbero far pensare agli Om di Advaitic Songs, tuttavia la componente dark-jazz che ha fatto le fortune dei Kilimanjaro...

Candy > Heaven Is Here

[…] E i Candy il grindcore lo sanno fare. Ben lungi dal semplice riciclo delle solite, banali, integrazioni hardcore o death metal, in Heaven is Here i Nostri inseriscono i ritmi del drum & bass e l’angoscia dello sludge, la rabbia dell’harsh noise e lo...