Quando la macchina soffice scopriva il jazz.

[…] L’assenza dalla scaletta norvegese di “Moon in June” brano simbolo del periodo Wyatt, è emblematica del clima fra i membri della band che Voigt descrive palando di quelle due serate. Non rimase solo un appassionato, Hans Voigt, ma, in seguito, svolse un...

ROBERT WYATT “Radio Experiment · Rome, February 1981”

[…] Wyatt si trattiene a Roma dal 16 al 20 febbraio del 1961 e nella sala M del Centro di Produzione Radio, il 19 dà vita a queste registrazioni incidendo su un multitraccia pista dopo pista le sue idee: non gli viene chiesto di suonare i suoi brani storici ma...

Il brutal prog dei Magma

[…] È qui che inizia a prendere forma un canone di cui qualcuno darà molto dopo una definizione geniale quanto, al suo meglio, il peculiarissimo sound della band: brutal prog. In negativo: c’è già l’enfasi tipica dei Magma, non ancora la fluidità. In positivo:...

Muffins – Manna/Mirage (1978)

Eccellente jazz-rock strumentale di estrazione della più nobile matrice softmachiniana, ma con un tocco di personalità che fa sensazione tutt’oggi. Protagonista un’anomalia americana, questo quartetto di Washington che nel proprio essere isolato creò un caso...