Le Basi: Walter Hill | I guerrieri della notte (1979)

[…] Di cosa è fatta la sostanza del mito? Qual è il confine tra cronaca, storia e leggenda? L’Anabasi di Senofonte, in teoria, è un testo storico. Anzi, prima ancora, è autobiografico: Senofonte medesimo, che dio l’abbia in gloria, era uno dei Diecimila...

I Guerrieri della Notte (Director’s cut) – Recensione

[…] A livello comunicativo il film racconta il mondo dal punto di vista di chi, per un motivo o per l’altro, nasce nei bassi fondi ed è costretto a far parte di una banda e a vivere in un eterno contrasto con le istituzioni e le regole. Emblematica la scena in...

I guerrieri della notte – La recensione

[…] Ci sono gli Orphans, numerosi e disorganizzati, ci sono i Baseball Furies, iconici giocatori che girano armati di mazze da baseball (e protagonisti insieme ai Guerrieri di uno degli scontri più memorabili), ci sono le Lizzies, sensuali provocatrici ma...

I Guerrieri della Notte

[…] Quella de “I Guerrieri della Notte” è però una New York ancora più stilizzata, quasi il sogno di quella vista in primis ne “Il Braccio Violento della Legge”, dove le bande armate sono caratterizzate da gimmick pittoresche e abiti...

“I guerrieri della notte” tra culto e immaginario

[…] Walter Hill, seguendo l’esempio del maestro Sam Peckinpah, ha imparato non solo a realizzare i ralenti come si deve, ma anche a dosarli, poiché non è sufficiente piazzarli a caso: e proprio come Bloody Sam, anche il suo ottimo allievo preme man mano...