Stanze libere per il mercoledì

[…] Marco Castello fu mandato dal suo editore al Schneestern per concludere il suo romanzo. Avevano già progettato la copertina: doveva starci lo schizzo a matita di un coniglio che si copriva gli occhi con le lunghe orecchie, tenendole basse con le due zampe....