Sotto il vulcano (nero): HAUNTED – Stare at Nothing

[…] Ma la copertina di Stare at Nothing fa pensare solo a me ai Bauhaus? Le logiche non sono più solo psych doom, lineari, con i riff dritti a ripetersi e ripetersi in cerca dell’ascesi. Si introducono dinamiche oblique, come il riff, obliquo, di Malevolent,...