DEMIKHOV, The Chemical Bath

[…] Non so dire nulla nemmeno sulla conservazione del cadavere di Lenin – questo il “tema” dell’album – e non desidero approfondire, perché tutti i rivoluzionari trasformati in faraoni mi mettono molta malinconia. A “vincere” in ogni caso è sempre il gruppo,...

21 grammi (Alejandro González Iñárritu, 2003)

[…] I tre personaggi sono spinti dal lutto, da tendenze suicide o dalla proprie dipendenze (la religione, la sete di conoscenza, o più banalmente alcol e droghe), da ossessioni o semplicemente dal destino: l’esito del loro percorso, in ogni caso, sarà per...

Le Basi: David Cronenberg – Rabid: Sete di sangue

[…] Al centro di tutto, però, c’è la cosa che fa la differenza tra Cronenberg e un regista qualunque: non l’azione, ma la conseguenza. Rose è una vittima, prima di medici irresponsabili, poi del suo stesso corpo e, infine, della sua innocenza. Le sue aggressioni...

Rabid (David Cronenberg, 1977)

[…] Il secondo lungometraggio “mainstream” di David Cronenberg è un horror seminale che fonde insieme le tematiche dei vampiri e degli zombie, con tanto di finale apocalittico in cui l’infezione si è ormai sparsa in tutto il mondo....