Intervista a Esther Kinsky, autrice di “Rombo”

[…] Kinsky sottolinea molto bene un aspetto, che occupa un posto di tutto rilievo in Rombo: a lei interessano le persone. Le interessa osservarle con la distanza rispettosa, ma partecipe, di un’antropologa. Arrivare a innamorarsi un po’ di loro, in senso lato....

THIRD TIME LUCKY (Mitabime no, shojiki, NOHARA Tadashi, 2021)

[…] Bianca, vuota, talora sfocata, altre volte ripresa con la macchina da presa inclinata, a simboleggiare uno stato di perenne deragliamento e vertigine, la città di Kobe è protagonista e osservatrice triste. Con le sue strade notturne, le stazioni di...