Anatomy of a Fall, 2023

29/01/2024


[…]
Oltre che dalla performance di Sandra Hüller, l’attenzione è tenuta in piedi dal meccanismo processuale e dall’evoluzione del personaggio del figlio, Daniel, l’unico a uscire veramente trasformato dalla vicenda, più sicuro nell’esecuzione dei suoi esercizi al pianoforte, pronto ad assumersi il rischio di decidere quello che sa di un omicidio (o di un suicidio) che non ha visto né sentito. Il film fa propria l’incertezza di Daniel e la ribalta su un racconto pieno di ellissi e su inquadrature segnate da forti sfocature (ai bordi dell’immagine, nella profondità di campo oltre l’esile sezione a fuoco). Funziona come spettacolo, si prova fino alla fine a capire se c’è una crepa nel muro di indecifrabilità della vicenda.
[…]





Fonte: Paolo Noto
nel canale: cinema