Birth/Rebirth

01/12/2023


[…]
Al di là della vicenda prettamente horror a base di corpi rianimati, feti e placente sezionate e poi frullate e altra robetta delicata, il nucleo più profondo di Birth/Rebirth risiede nella relazione tra le due donne e nel modo in cui entrambe si relazionano a loro volta con Lila. C’è un momento, circa a metà film, in cui Lila, che sta ricominciando piano piano a parlare, chiama “mamma” dalla sua stanza. Sia Celia che Rose si voltano. È soltanto un attimo, perché non ci sarà mai un conflitto tra loro due sulla questione, è sottilissimo e raccontato quasi a tirar via, ma è profondamente significativo. Celia ha dato la vita a Lila sei anni prima, Rose gliel’ha restituita, e adesso vivono insieme a casa di Rose come genitore 1 e genitore 2. Di un cadavere ambulante, ma sono dettagli.

Paradossalmente, questo carico emotivo pesantissimo, viene messo sulle spalle dello spettatore da Moss tramite un uso molto straniante di umorismo macabro.
[…]





Fonte: Il giorno degli zombi
nel canale: cinema