• cinema
  • BLACK CHRISTMAS: UN NATALE ROSSO SANGUE (NOTTE HORROR 2024)

BLACK CHRISTMAS: UN NATALE ROSSO SANGUE (NOTTE HORROR 2024)

09/07/2024


[…]
Ci vorrà un maestro del genere, il grande John Carpenter, che quattro anni dopo con il suo Halloween, la notte delle streghe, sdoganerà lo slasher incassando quasi 70 milioni di dollari (dell’epoca) e facendo di Halloween uno dei film indipendenti di maggior successo nella storia del cinema.
Tuttavia, non si può non riconoscere a Bob Clark il merito di aver anticipato i tempi, forse inconsapevolmente, tanto che molti critici “accuseranno” poi Carpenter di aver in qualche modo plagiato Black Christmas, spostando l’azione da Natale alla vigilia di Ognissanti e riprendendo molti aspetti del film di Clark. Aldilà di queste diatribe, ciò che è innegabile è che Black Christmas rappresenta un vero e proprio spaccato dei tempi, soprattutto in America: è un film che apre a tematiche scomode e reazionarie per quegli anni, come il sesso promiscuo, la droga, l’aborto (trattato senza alcun buonismo e con disarmante pragmaticità), cancellando l’immaginario puritano di liceali vergini e devote per mostrarci invece tante “ragazzacce” disinibite che fumano, bevono, dicono parolacce e, ovviamente, scopano senza problemi con il primo che capita.
[…]




nel canale: cinema