• calcio
  • Boris Johnson avrebbe caldeggiato l’acquisto del Newcastle da parte dell’Arabia Saudita

Boris Johnson avrebbe caldeggiato l’acquisto del Newcastle da parte dell’Arabia Saudita

25/05/2022


Il dibattito in Gran Bretagna è durato un bel po’, anche tra i club della stessa Premier. Il rischio che tutti volevano evitare era quello di creare un’altra super potenza economica finanziata da uno stato sovrano del Golfo, come successo con il Manchester City, che nel frattempo ha vinto il suo quarto titolo nazionale in cinque anni. Di mezzo poi si sono poste associazioni umanitarie come Amnesty International, che vedevano nel Newcastle l’ennesimo tentativo di “sportwashing”.  Il calcio viene usato dagli sceicchi non solo per diversificare gli investimenti in vista di un futuro post petrolio, in questo senso l’ultima operazione del fondo PIF è stata l’acquisto di una quota della Nintendo, ma anche per ripulire l’immagine internazionale dell’Arabia Saudita, distogliendo così l’attenzione dalle sistematiche violazioni dei diritti umani nel Paese.
[…]





Fonte: Rivista Undici
nel canale: calcio