Bugaro, un bella trovata stilistica

28/04/2023


[…]
Non so se Bugaro, nell’adottare questa sua ingegnosa modalità, sia stato consapevole di riprendere uno stratagemma posto al centro di uno dei capolavori del Nouveau roman francese, La Modification di Michel Butor, affidata per intero a un impersonale e interlocutorio “vous”. Naturalmente, al di sotto di questa trovata ingegnosa, o meglio ritornando un uso più consueto dei pronomi, si avrebbe il solito panorama che compare nei romanzi dell’attuale main stream, avventure e disavventure di un uomo maturo, successi e insuccessi professionali, rapporti con la moglie e il figlio, con soci, amici, rivali, ma lo stratagemma stilistico dà forza a un simile panorama generico, come se divenisse appunto una condizione umana di largo seguito, Ed è anche ingegnoso vedere che questa soluzione si ripete, dato che i “ ragazzi di sessant’anni” sfidano, sempre rispettando il registro di larga partecipazione generazionale, con i “ragazzi” di ondate anteriori o posteriori, con i “ragazzi di quarant’anni”, o “di ottant’anni”
[…]

(Immagine via Giulio Einaudi Editore)





Fonte: Pronto Barilli
nel canale: libri-e-lit-blog