Colori invisibili

27/05/2022


[…]
Iniziamo dal lato visivo, ovvio fiore all’occhiello dell’opera. Senza rivelare troppo, è facile intuire come i colori siano una parte fondamentale della trama (il titolo, in fondo, lo suggerisce perfettamente) e come la sperimentazione cromatica sia un device non solo estetico, ma sorprendentemente narrativo. Da Jung in poi, la psicologia dei colori è oggetto di studio e, di conseguenza, potente arma nelle mani di chi vuole trasmettere una certa sensazione. I fumetti e le arti visive in generale lo hanno sempre saputo, così come Sabrina Gabrielli utilizza sapientemente le gradazioni per trasportarci in questo delicato viaggio variopinto. Ho personalmente adorato ogni shift, funziona tutto perfettamente per tenere il ritmo alto.
[…]





Fonte: Reading Kumiko
nel canale: libri-e-lit-blog