• cinema
  • Con la benedizione del Signore e di QAnon | Visioni

Con la benedizione del Signore e di QAnon | Visioni

18/04/2024


[…]
Guardando ai sostenitori del film e al suo endorsement politico (da Elon Musk al Family Research Council fino a Donald Trump che ha organizzato una proiezione speciale nel suo golf club nel New Jersey), parecchi cronisti si sono chiesti chi ci fosse dietro il successo e l’interesse per il film, quali correnti spingessero e sostenessero la rete creata dalla Angel Studios. La risposta ha lambito non solo le frange più conservatrici del mondo cristiano e repubblicano statunitense, ma si è spinta fino a coinvolgere QAnon, il movimento politico di estrema destra che diffonde e crede in numerose teorie del complotto, tra cui una, tra le più viscide, che riguarda proprio la pedofilia, nel cui immaginario ci sarebbe una rete di ricchissimi e famosi che usa i bambini per i propri scopi sessuali e per venerare Satana. Nel film non si accenna a questa fantasia, ma qualcuno ha visto una sorta di ammiccamento nella banda di trafficanti che usa lo spettacolo e il mondo del cinema per attrarre i bambini. E poi, è difficile credere che nessuno della produzione abbia pensato a tale alleanza se sia il vero Ballard che il protagonista Caviezel sono dichiaratamente seguaci di quelle teorie.

Diciamo che Monteverde e Veràsetegui hanno fatto il pesce in barile, hanno usufruito di certi accostamenti scomodi per poi negare ogni parentela con gli estremisti di destra, spingendo sul fatto che il film fosse una storia vera. Su questo tasto spinge anche lo stesso Ballard per allontanare dal film l’ombra dei terroristi che invasero il Campidoglio il 6 gennaio del 2021 dopo la sconfitta di Trump: «È molto difficile accostare il film a certe teorie se è tratto da una storia realmente accaduta», dichiara al The Independent.
[…]





Fonte: L'eco del nulla
nel canale: cinema