Dalma e Diego

05/02/2024


[…]
Un padre, una figlia, un campo d’allenamento, istanti pieni d’amore e il mistero – o uno dei misteri – del gioco del calcio. Esistono, come accennato, molte foto di Maradona con Dalma bambina e con l’altra figlia Gianina, foto di lui che entra in campo con loro, di loro vestite con i colori della squadra, di loro con un pallone e con lui. Ma nessuna delle altre foto ci ha attratti come questa, nessuna delle altre la definiremmo come una foto bella di calcio, e addirittura come una di quelle più belle riconducibili al calcio.

Perché? Una spiegazione possibile l’ho trovata in una intervista a Enzo Jannacci nella quale spiega una delle sue canzoni più celebri: El purtava i scarp del tennis. Riferendosi ai tanti che chiedevano se le scarpe del barbon fossero da tennis o di tennis, lui afferma. No, è del tennis, perché lì c’è un mondo. Un mondo, esattamente. Il barbone di Jannaci portava le scarpe del gioco del tennis, un mondo intero per lui forse irraggiungibile. La foto di Dalma e Diego, forse, è una delle foto più belle del gioco del calcio, di certo è una delle più belle di calcio. Dire di calcio è dire di un mondo e quella foto lo attraversa tutto. La guardiamo e, naturalmente, proviamo desiderio e nostalgia, e vediamo tutti i campetti di periferia dove ci siamo seduti tra un gol sbagliato e l’altro, a sentire il vento, a prendere fiato, a ricordarci di qualcosa, a fermare il tempo, ad assaporare il momento.
[…]





Fonte: L'ultimo uomo
nel canale: calcio