• cinema
  • Double Feature: Drammi da camera indipendenti

Double Feature: Drammi da camera indipendenti

15/04/2024


[…]
Stopmotion è innanzitutto il ritratto di una personalità compressa in un ruolo che non le appartiene; tuttavia, Ella è anche convinta di meritarsi esattamente quel ruolo, ovvero di essere la spalla della madre, il suo “braccio” dove questo monumento dell’animazione in stop motion, riconosciuta da tutti i suoi colleghi come un vero e proprio genio, è la mente. Nella prima sequenza del film, vediamo Ella impegnata a eseguire le direttive materne (e la signora dà ordini che paiono scoppiettate) e in pochi secondi abbiamo già capito tutto il necessario del rapporto tra loro due. Quando Ella si ritrova all’improvviso, e suo malgrado, libera, ha bisogno di costruirsi qualcuno che la sproni a mettere in pratica le sue, di idee. Credo sia la cosa più interessante del film: non tanto l’ormai trito discorso su l’arte che finisce per fagocitare la vita reale, quanto quello sul prezzo da pagare, dopo un’esistenza passata a prendere ordini, per l’espressione del proprio talento, per prendersi il proprio posto nel mondo.

Nel caso di Ella, il prezzo assume le sembianze di orribili incubi in stop motion che sono frutto della sua immaginazione e, allo stesso tempo, la aggrediscono.
[…]





Fonte: Il giorno degli zombi
nel canale: cinema