• cinema
  • Finalmente squalità: la rece di Under Paris

Finalmente squalità: la rece di Under Paris

10/06/2024


[…]
C’è tanta roba in queste poche righe: l’attivismo dei giovani contro la disillusione della scienziata esperta e sopravvissuta al trauma, il disinteresse della politica, il fatto che questi poliziotti fluviali che in teoria di mestiere dovrebbero dire alla gente con il kayak “non si può fare il bagno nella Senna!” siano militarizzati fino al buco del culo. È forse Under Paris un eco-thriller? Ehm, no: non è che voglia spoilerarvi il film, ma quella che all’inizio potrebbe sembrare una joint venture tra una vasta gamma di portatori d’interesse diventa presto una più classica faccenda di “lasciate fare a noi che abbiamo le armi”. È probabilmente il dettaglio più irritante del film di Gens: sembra voler strizzare l’occhio all’attivismo, all’ambientalismo grassroot, a Greta Thunberg et cetera, e invece di mette meno di un’ora per mandare tutto a ramengo e prendere la più classica strada della caccia al mostro.

Mostro che, come nei migliori film di mostri, si vede il meno possibile, e solo quando conta.
[…]





Fonte: i400Calci
nel canale: cinema