“Gente di Taipei” di Bai Xianyong

12/04/2024


[…]
Nella biografia di Bai è presente un elemento che accomuna tutti i personaggi di Gente di Taipei; essi provengono dalla Cina Continentale, di cui conservano intatta la memoria e la nostalgia. Nessuno dei protagonisti è originario dell’isola, né tantomeno si sente parte della città che abita. Nella sua galleria di ritratti, Bai dipinge figure assai differenti tra loro, per estrazione e classe sociale. Ci sono vecchi generali, signore di buona famiglia, professori universitari, prostitute, servitrici domestiche, giovani spose e molti altri personaggi…. Sul contenuto dei racconti preferiamo non soffermarci, augurandoci che quante più persone possibile vogliano addentrarsi in questo piccolo gioiello della narrativa taiwanese. Ma le esperienze di vita così disparate presentate da Bai sono tutte accomunate da un sostrato comune, costituito da una profonda malinconia, un senso di non appartenenza e una perdita di identità in un luogo che non si percepisce come proprio.
[…]





Fonte: Culturificio
nel canale: libri-e-lit-blog