• musica
  • Gli standards di Haidu e l’ombra di Jarrett

Gli standards di Haidu e l’ombra di Jarrett

11/05/2024


[…]
Di certo Haidu ama molto Jarrett. e in questi brani sciorina la consapevolezza e l’umiltà di un collega ammirato che sa mettere da parte l’ego, per quest’opera che ha un certo grado di rischio, conoscendo il rigore con cui Jarrett interpretava il songbook, ma il leader non rilegge tutte le tracce di quell’album, decide di pescare anche dal repertorio che appartiene ai dischi di standard successivi a quello oggetto di ricorrenza e quindi il disco, se non sapessimo dal titolo dell’omaggio a Jarrett, potrebbe essere benissimo un disco di standards pianistici.
Il livello è certamente elevato. Haidu può comunque contare oltre che sul roccioso luminare Buster Williams nei primi quattro brani, anche su un altro grande bassista, Peter Washington, e sul magnifico drummer Lewis Nash, come dire che dinamismo, swing e groove micidiale non potranno proprio mancare in questo lavoro che potremmo definire un “concept album” molto sui generis.
[…]





Fonte: Tracce di Jazz
nel canale: musica