• calcio
  • I primi dieci anni dell’eccezionale Fußballclub Lampedusa Hamburg

I primi dieci anni dell’eccezionale Fußballclub Lampedusa Hamburg

03/04/2024


[…]
Dopo la terribile tragedia in mare del 2013, con diverse centinaia di morti e dispersi, le ragazze e i ragazzi della polisportiva del St. Pauli, che in maniera del tutto volontaria avevano messo su la squadra dei e delle migranti, hanno deciso di fare sul serio. E senza che ci sia una vera e propria data di fondazione certa, come in tutti i progetti più assurdi, hanno dato vita al Fußballclub Lampedusa. Nel 2016 il club è stato poi ufficialmente inserito nell’organigramma della polisportiva, di cui già utilizzavano le strutture. Mantenendo però il nome Lampedusa. Perché nessuno potesse mai dimenticare le tragedie provocate dalle politiche discriminatorie e razziste dell’Unione Europea.

«I ragazzi e le ragazze del Fußballclub Lampedusa Hamburg sono quasi tutti minorenni senza permesso di soggiorno. Sans papier, come amano definirsi loro. E provengono da ogni parte del mondo, specialmente da zone di conflitti o devastazioni climatiche», racconta Massimo Finizio. «Ancora oggi molti arrivano partendo dall’Italia, altri invece attraverso le rotte balcaniche. Così in squadra ci sono molti africani, ma anche afghani o siriani. Ultimamente anche diversi ucraini, mentre le ragazze sono soprattutto sudamericane. In pratica in questi dieci anni sono stati rappresentati tutti i continenti, tranne l’Oceania. Da là, per adesso, non è ancora arrivato nessuno».
[…]





Fonte: Serie Tripla A
nel canale: calcio