Il purgatorio del calciatore

22/04/2024


[…]
Il purgatorio dei calciatori dura poco, sanno che poi ci sarà la loro privacy e che potranno decidere di interromperla per conto proprio, condividendo loro stessi quello che vogliono tramite le pagine social. Sanno come comportarsi con i tifosi solitari ma anche con quelli del tifo organizzato che imbracciano i megafoni. Coi primi si sorride, coi secondi si sta zitti, si annuisce si sta a capo chino. Si legge in trasparenza nei volti dei calciatori il pensiero, non c’è bisogno di tradurlo qui, lo han capito tutti. Col pensiero dei calciatori si nota anche la loro tristezza per quel purgatorio stantio che affrontano malvolentieri. Gli unici che fingono – immagino, me lo auguro – di credere che possano contare qualcosa urlando al megafono spiedini di parole precongelate come da manuale del bravo ultras, ma anche del bravo Uomo-Maschio-Duro, sono proprio i tifosi organizzati.





Fonte: Beppe Viola FC
nel canale: calcio