• calcio
  • Il ritorno a sorpresa di Villas-Boas, sullo sfondo degli scandali del Porto

Il ritorno a sorpresa di Villas-Boas, sullo sfondo degli scandali del Porto

30/04/2024


[…]
L’ex allenatore prodigio ha raccolto una quantità inaspettata di consensi, mettendo per la prima volta in discussione lo scranno presidenziale di Pinto da Costa, che non ha fatto mancare una reazione rabbiosa.

Nei toni, innanzitutto. La campagna del presidente in carica è stata condotta in maniera molto aggressiva contro quello che fu un suo pupillo: lo ha accusato di essere un “traditore”, di essere al soldo dei “nemici del Porto” e addirittura gli ha rinfacciato di provenire da una ricca famiglia di lontana origine nobiliare, e quindi un esponente di una élite lontana dai tifosi comuni. Ma si è andati anche oltre quando, lo scorso novembre, alcuni esponenti dei Super Dragões – il principale gruppo ultras del Porto – hanno interrotto l’assemblea straordinaria del club aggredendo alcuni dirigenti critici verso Pinto Da Costa. A febbraio 2024, la polizia portoghese ha arrestato 12 ultras per questi fatti, tra cui anche il leader Fernando Madureira, e nella loro sede sono stati trovati migliaia di euro in contanti, droga e anche un’arma da fuoco.
[…]





Fonte: Minuti di recupero
nel canale: calcio