KURNALCOOL, The Final Tazz

27/05/2022


[…]
Ma veniamo all’ultima fatica e a undici brani che al solito uniscono parti strumentali a cavallo tra metal e hard-rock con testi in dialetto falconarese a base di vino e racconti di sbronze colossali. Del resto, questa è sempre stata e rimane ancora la base del loro vi-metal, una formula che continua a fare danni soprattutto in occasione degli energici live e che ritroviamo anche in questo The Final Tazz. Non mancano al solito un paio di cover dal testo kurnalcoolizzato, questa volta tocca a Twisted Sister e Journey così come in passato era già toccato agli stessi Twisted ma anche a Judas Priest, Venom, Mötley Crüe e persino Europe con l’intramontabile “Paninari Del Cazzo”.
[…]





Fonte: The New Noise
nel canale: musica