La famiglia

26/03/2024


[…]
Padre – il capofamiglia – non è una persona violenta né autoritaria; anzi, il suo sembra essere un carattere temperato e calmo, incline al dialogo e all’ascolto. È qui che Sara Mesa rivela il carattere subdolo della costrizione paterna: Padre non alza la voce, non minaccia verbalmente i propri figli affinché obbediscano. I suoi sono moniti mascherati da consigli, offerti con toni docili e modi gentili e, dunque, ancor più incisivi.
I suoi figli sono costretti a rinunciare anche alle più piccole cose (come la televisione) che non rientra – a detta di Padre – in uno stile di vita consono e sano.

Damiàn, il più grande, era quello più influenzabile, cercava sempre di piacere e non ci riusciva mai, mentre Rosa, spesso imbronciata, cocciuta e ostile, voleva solo che la lasciassero in pace.
[…]





Fonte: Exlibris 20
nel canale: libri-e-lit-blog