• calcio
  • Lars Elstrup, la scheggia impazzita che cambiò la storia di EURO ’92

Lars Elstrup, la scheggia impazzita che cambiò la storia di EURO ’92

20/04/2024


[…]
Chiusa improvvisamente una carriera di tutto rispetto, Lars Elstrup si trasforma letteralmente in un fantasma. A lungo si perdono le sue tracce, al punto che anche le voci sui motivi del suo ritiro – si parla di depressione, attacchi di panico, una delusione amorosa – non sono altro che speculazioni o ricostruzioni parziali. Quando torna a far parlare di sé, “The Danish Magician” si è unito a una setta anarco-buddista, la compagnia dell’Oca Selvatica, e ha persino cambiato nome: ora si fa chiamare Darando, letteralmente “il fiume che scorre”.

Sulla setta, fondata dal santone inglese Michael Barnett e attiva proprio nei dintorni di Odense, circolano numerose voci. Si racconta di nudismo, orge, feste con una massiccia presenza di alcol e droghe, storie che comunque Elstrup definirà infondate anche anni dopo aver lasciato l’Oca Selvaggia. Una separazione tumultuosa, dato che arriva dopo un’aggressione nei confronti di un adolescente, reo di aver riso dell’ex campione dopo che questi si era aggirato tra le bancarelle di un mercato di Copenhagen completamente nudo.
È evidente che qualcosa si è rotto dentro Lars Elstrup. Ma in un mondo come quello del calcio dove mostrare le proprie fragilità è considerato atto di codardia, lui ha preferito tenersi tutto dentro fino a quando non è esploso.
[…]





Fonte: L'uomo nel pallone
nel canale: calcio