Le schegge, di Bret Easton Ellis

21/01/2024


[…]
Lo stato di paranoia che avvolge Bret, il nulla che sembra sottostare alle azioni dei suoi amici – tesi verso un’esibizione di loro stessi che sfocia solo in una perpetua assenza di ragioni -, gli adulti che raccontano una decadenza morale malcelata dalla ricchezza materiale, il vuoto del pensiero, la droga come strumento per sospendere il tempo, l’illusione che qualcosa cambi senza sapere come avviare questo cambiamento, sono i tratti che rendono Le schegge il romanzo memorabile di cui sopra.

Ellis non si premura di mettere al riparo il lettore da una storia che incrocia il noir – e in parte l’horror – col romanzo di formazione; non teme di essere dissacrante mostrando ragazzi che a diciassette anni rischiano di non avere niente a cui credere, vite da sperimentare, un futuro da guardare.
[…]





nel canale: libri-e-lit-blog