#Libri: Quando muori resta a me, l’ultimo lavoro di Zerocalcare

14/05/2024


[…]
Quanti, infatti, sono gli aspetti che non conosciamo di una persona? E se quella persona è tuo padre, come può cambiare la tua responsabilità nel guardare alla sua figura nel confronto con un momento che è centrato nelle ribellioni degli anni ’70? Cosa c’entra tutto questo con le persone che hanno frequentato la tua casa fin da bambino?

Il gioco di Calcare è di tornare indietro, come se il suo personaggio si rendesse conto di quanto non ha appreso rispetto al suo presente e fosse rimasto in sospeso in alcuni punti incomprensibili.
Per la prima volta lo specchio sociale che racconta cambia angolazione, la paura perde forza, si colloca su una persona che conosce in apparenza.
[…]





Fonte: Bricolage
nel canale: libri-e-lit-blog