• musica
  • L’importanza della prosodia nel canto

L’importanza della prosodia nel canto

10/03/2023


[…]
Per facilitare la comprensione di quali possano essere le differenze di costruzione del fraseggio in una stessa canzone, la Malawey propone l’analisi di Cry Me A River nelle versioni di Justin Timberlake (autore del pezzo originale) e dei The Clicks. Scrive la ricercatrice: “i pre-ritornelli nella versione di Timberlake sono caratterizzati da cori aventi uno stile segmentato: espressioni brevi e discontinue con pause tra ogni frase, mentre le sezioni pre-ritornello della cover dei Cliks, cantate dal frontman Lucas Silveira, presentano una connettività intra-frase più fluida, che si traduce in tempi più lunghi, frasi più legate e pause più brevi e meno frequenti all’interno di due misure.” 

La Malawey suggerisce inoltre come le differenze nel fraseggio tra queste versioni possano trasmettere significati emozionali diversi (pur utilizzando le stesse parole). La versione di Timberlake, usando sottofrasi cantante da altre voci oltre la sua, facilita il botta e risposta implicando commiserazione e una sofferenza condivisa del dolore emotivo a seguito di una rottura. La versione dei Clicks invece, avendo una connettività intra e inter-frase più fluida con un’unica voce solista, suggerirebbe la dimensione di un dolore emotivo vissuto individualmente e privo di commiserazione.

È un buon esempio che dimostra come i soli aspetti prosodici e di arrangiamento possano cambiare, più o meno profondamente, il significato di un pezzo.
[…]





Fonte: Extended Play
nel canale: musica