• calcio
  • L’importanza di chiamarsi Arleo (a Potenza)

L’importanza di chiamarsi Arleo (a Potenza)

28/04/2022


[…]
Quello tra l’allenatore potentino e la sua città è un legame vero, autentico, che va oltre le solite menate emozionali di cui oggi la narrativa sportiva è piena: Arleo con spirito di servizio e grande abnegazione ha risposto presente alla chiamata del club per cui lavorava come responsabile del settore giovanile e, sapendo cosa avrebbe trovato, ha messo subito le cose in chiaro: ‘Chi non se la sente di combattere questa guerra deve andar via’. Il tecnico aveva partecipato a diverse trasferte con i tifosi prima di tornare in panchina e, esattamente come loro, aveva sofferto nel vedere una squadra in difficoltà.
[…]





Fonte: Tribuna Scoperta
nel canale: calcio